Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

Registro Eredità Immateriali

183
Ladata o Lamintanza
REIS - Libro delle Pratiche Espressive e dei Repertori Orali
22-05-2014
Repertori polivocali
Caltanissetta
Caltanissetta
La Ladata, è una forma di lamento che nasce tra il XIII e il XVI secolo e ha origine dai compianti medievali. È un componimento letterario, generalmente scritto in versi, che esprime sofferenza. Nato come canto religioso ma ben presto diventato uno sfogo anche sul piano politico e dei sentimenti, di solito è anonimo e con forti intonazioni popolari e spesso manca di metrica e di struttura musicale. Con i domini che si sono avvicendati in Sicilia, anche il lamento è mutato di dominazione in dominazione, mescolando i ritmi locali a quelli portati dai colonizzatori.
Annuale
Settimana Santa
In occasione della processione del Cristo Nero
Devozionale
Fogliamari
Comunità dei fedeli
L'esecuzione ha luogo il Venerdì Santo durante la processione del Signore della Città, il Cristo Nero, che attraversa l'intero centro storico della città. Essa è a cura dei Fogliamari (raccoglitori di erbe amare), discendenti storici e spirituali dei primi che rinvennero il Crocifisso, cantano con melodia bizantina la Lamintanza. Quella del Venerdì Santo a Caltanissetta si sviluppa in un arcaico dialetto costruito su un suggestivo andamento arabo, che esprime la sofferenza per questo giorno di tristezza. La melodia viene eseguita solo da voci maschili e la parte solista è realizzata da tre cantori alternativamente: i primi due, detti prima e secunna vuci per l'ordine di entrata, svolgono una linea melodica di andamento discendente per gradi congiunti; il terzo, falsittu, conclude il verso musicale con un lungo vocalizzo in un ambito di un'ottava discendente. La parte del coro, il cui numero dei partecipanti è indefinito perché tutti possono partecipare, rinforza semplicemente le parti finali delle tracce melodiche dei solisti.
Macchiarella, Ignazio. 1993. I canti della settimana santa in Sicilia. Palermo: Arti grafiche siciliane. 
 
CRICD. 2004. Bollettino della nastroteca. Eventi e documenti. A cura di Orietta Sorgi. Palermo: CRICD.
Laura Mattaliano
La Settimana Santa [ultima consultazione 28-04-2016]
 
Caltanissetta - Settimana Santa in Sicilia e lamentazioni funebri. Nastroteca CRICD. 
 
Processione del Cristo Nero. Venerdì Santo di Caltanissetta con sottofondo della Ladata o lamintanza - CRICD canale Youtube 
Festa del Cristo Nero - Lamentanze funebri - audio - Archivio arca dei Suoni