Questo sito utilizza servizi di statistiche esterni alla struttura. I servizi di statistiche utilizzano cookie per elaborare i propri dati. L'utente può disattivare i cookie modificando le impostazioni del browser.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Informativa estesa. Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

Registro Eredità Immateriali

39
Giostra dei Chiaramonte
REI - Libro delle celebrazioni
08-05-2006
Rappresentazione/Spettacolo
Ragusa
Modica
La Giostra dei Chiaramonte è una rievocazione storica dei festeggiamenti svolti nella Contea di Modica nel 1315 in occasione del matrimonio tra Francesco I Ventimiglia, conte di Geraci, e Costanza Chiaramonte, contessa di Modica, figlia di Manfredi I Chiaramonte.
La manifestazione si svolge a partire dal 1996, anno del VII centenario della nascita della Contea, in tale occasione il Comune di Modica decise di organizzare, nel mese di Agosto, una gara di abilita' fra cavalieri in rappresentanza sia degli otto Quartieri della Città che delle città della Contea, per rinverdire una tradizione documentata nel XVII secolo e riferita ai tornei disputati da nobili cavalieri in uno spazio, detto "Campo di Marte", ovvero l'ampio spazio che è attualmente il sagrato del Santuario della Madonna delle Grazie.
Annuale
Mese di Agosto
Celebrativa
Cavalieri partecipanti alla Giostra, in rappresentanza degli otto quartieri e delle città una volta ricadenti nel territorio dell'ex Contea di Modica.
Partecipanti al Corteo storico.
Comunità locale, turisti
La Giostra dei Chiaramonte è una rievocazione storica, considerata alla stregua di tante altre manifestazioni cavalleresche che si disputano con caratteristiche più o meno simili in centinaia di città italiane, che vantano una storia rimarchevole in epoca medievale. Essa è una gara di abilità e destrezza dove gareggiano cavalieri in rappresentanza degli otto quartieri per il "Palio dei Quartieri" e altri cavalieri in rappresentanza di città una volta ricadenti nel territorio dell'ex Contea di Modica a disputarsi il "Palio della Contea".
Prima dello svolgimento della Giostra, si assiste ad un Corteo storico a cui prendono parte numerosi figuranti, abbigliati con costumi d'epoca, che sfila al seguito del Conte e della Contessa di Modica per alcune tra le più caratteristiche strade dell'antica Contea.
Subito prima che abbia inizio la Giostra si svolge la rappresentazione del matrimonio tra il conte Francesco I Ventimiglia, conte di Geraci, e Costanza Chiaramonte, contessa di Modica, figlia di Manfredi I Chiaramonte, con consegna delle chiavi della città da parte di Manfredi I. La manifestazione si svolge davanti il Duomo di S. Giorgio, che con la sua splendida facciata, ha rappresentato una appropriata cornice durante la presentazione al pubblico dei regnanti. Subito dopo ha luogo la Giostra: il vincitore si aggiudicherà sia un premio in denaro che il palio della giostra.
Melfi, Corrado. 1913. La famiglia Chiaramonte. Conti di Modica. Roma: Tip. Unione Ed.
 
Morando, Gianni. 2000. Chiaramonte medievale e la Contea di Modica. Palermo: Edizioni Flaccovio.
Maria Rosaria Paterno'